Come lavare i denti sensibili?

Scopri i consigli dello Studio Medico Odontoiatrico Aquino su come lavare i denti sensibili in maniera efficace.

La sensibilità dentale è un problema comune che può rendere dolorose attività quotidiane come mangiare, bere e persino lavarsi i denti.

Se soffri di denti sensibili, potresti chiederti: “Come lavare i denti sensibili senza causare dolore o disagio?”

In questo articolo dello Studio Medico Odontoiatrico Aquino, esploreremo le migliori tecniche e i prodotti specifici per la cura dei denti sensibili.

Comprendere la sensibilità dentale

La sensibilità dentale si verifica quando lo smalto che protegge i denti si assottiglia, o quando la gengiva si ritira, esponendo la dentina sottostante.

Questa dentina ha canali microscopici che conducono al nervo del dente e, quando è esposta, può causare dolore o sensibilità al caldo, al freddo, al dolce o all’acido.

Ma come si può gestire questa sensibilità durante la pulizia quotidiana dei denti? Scopriamolo nel prossimo paragrafo.

Desideri un sorriso impeccabile?
Contattaci
per una consulenza personalizzata

Come spazzolare i denti sensibili?

Spazzolare i denti sensibili richiede un po’ di attenzione in più rispetto alla normale routine di igiene orale. Ecco alcuni consigli su come farlo nel migliore dei modi:

    • usa uno spazzolino con setole morbide: uno spazzolino per denti sensibili con setole morbide può aiutare a ridurre l’irritazione delle gengive e dei denti;
    • non spazzolare troppo forte: una pressione eccessiva può danneggiare lo smalto dei denti e le gengive, aumentando la sensibilità;
    • spazzola i denti in modo corretto: spazzola con movimenti circolari e non dimenticare di pulire anche le gengive.
  • non utilizzare acqua fredda

Oltre alla tecnica di spazzolamento, la tua routine deve essere supportata da un dentifricio specifico.

Continua a leggere per saperne di più.

Scegliere il dentifricio giusto per i denti sensibili

Il dentifricio che scegli può fare una grande differenza nel gestire la sensibilità dentale. Ecco alcuni consigli su come scegliere il dentifricio per denti sensibili:

  • cerca un dentifricio formulato per i denti sensibili: questi dentifrici contengono ingredienti che aiutano a bloccare i canali nella dentina che conducono ai nervi del dente.
  • evita i dentifrici abrasivi: alcuni dentifrici per sbiancare i denti o per il controllo del tartaro possono essere troppo duri per i denti sensibili.

Oltre a spazzolare correttamente e a scegliere il dentifricio giusto, ci sono altre cose che puoi fare per aiutare a ridurre la sensibilità dentale:

  • usa un risciacquo con fluoruro: il fluoruro può aiutare a rafforzare lo smalto dei denti;
  • limita gli alimenti acidi: bevande e alimenti acidi possono erodere lo smalto dei denti e aumentare la sensibilità;
  • parla con il tuo dentista: se la sensibilità dentale è un problema costante, è importante discuterne con il tuo dentista per escludere problemi più seri.

La sensibilità dentale può essere un problema fastidioso, ma con la giusta cura e attenzione, è possibile gestirla efficacemente.

Stai cercando una soluzione per il tuo sorriso?
Non esitare a contattarci

 Prenota un appuntamento nel nostro studio oggi stesso e inizia il tuo percorso verso un sorriso più sano e felice.

Condividi :